Trent Reznor needs Discipline

22 04 2008

Trent ReznorÈ stata trasmessa per radio (ovviamente U.S.A) oggi pomeriggio per la prima volta ed, inutile dire, è già tra noi.

Si chiama Discipline ed è la nuova canzone dei Nine Inch Nails.

Che, per la cronaca, non ha nulla a che vedere con Ghosts I-IV, doppio (o quadruplo?) album uscito solo poche settimane fa dopo diciotto mesi dall’ultimo lavoro, Year Zero. E, tra le altre varie cose, non ha nulla a che vedere con le trentasei tracce di elettronica strumentale dell’album di cui sopra. Bisognerà aspettare altre due settimane per nuove notizie, da quanto si evince dal sito ufficiale.

Fine del commento pseudo-sensato.

Inizio del commento da fan pervasa dalla follia allo stato brado.

Prendete la batteria di The hand that feeds ed il pianoforte di All the love in the world, fatela remixare da Coccoluto ed il risultato non sarà poi molto dissimile. È paurosamente orecchiabile ed accattivante, purtroppo. Un residuo di With Teeth con uno sputo di sadomaso cantato. Che ora, diciamocela tutta, è la gioia dell’ormone. Un po’ meno quella della memoria, ma bisogna accontentarsi. E basta con ‘sta polemica sterile prima di aver ascoltato il disco! Mica si possono fare solo copie di The Downward spiral! Me lo dico da sola, prima di partire con sproloqui inutili. Vabbè, taglio corto: per ora, presa dall’euforia, mi piaciucchia. I need your discipline, I need your help / I need you discipline because once I start I cannot stop myself. E la dedico a chi, sfortunatamente, ha fatto un fioretto e non può ascoltarla per ora (vabbè su, si giuoca…).

Nel dubbio, un orecchio ce lo butterei (si, pare sia tutta):

Lyrics:

Am I still tough enough?
Feels like I’m wearing down
Is my viciousness
Losing ground?
Am I taking too much
Did I cross a line
I need my role in this

Very clearly defined
I need your discipline
I need your help
I need your discipline
You know once I start I cannot help myself

And now it’s starting up
Feels like I’m losing touch
Nothing matters to me
Nothing matters as much
I see you left a mark
Up and down my skin
I don’t know where I end
And where you begin

I need your discipline
I need your help
I need your discipline
You know once I start I cannot help myself
Once I start I cannot stop myself

(Aggiornamento delle 1,26: Play. Tum ta tum ta. Tutto si muove, non riesco a stare fermo… Occazz, questa l’ho già sentita. Ok, ora sarò maledetta a vita solo per averlo pensato. Dio (nella persona di Ronnie James) salvami tu! Non volevo!)


Azioni

Information

One response

25 04 2008
Tré

Ma quant’è bella? Piaciuuue, piaciuuue.
Riesco quasi ad immaginare due pazze, schiacciate contro ipotetiche transenne, che ondeggiano addddestra e ammmmanca. E il signor Trent che canta nella sua posizione preferita, trallà.

(attenzione, ormoni vaganti ad altezza uomo).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: